Şahmaran con sottotitoli in italiano

Anno – 2023
1 stagione (8episodi)
Canale : Netflix
Genere : Fantasia romantica

Produzione: Tims&B

In anteprima: venerdì 20 gennaio 2023

Con : Serenay Sarıkaya, Burak Deniz, Mustafa Uğurlu,Mert Ramazan Demir

Sinossi :

Andando ad Adana come docente, Şahsu è determinata ad affrontare suo nonno, che ha lasciato sua madre anni fa. In questo viaggio, si ritrova nel mezzo di una comunità insolita e misteriosa chiamata Mar, discendente da Shahmaran. Credendo nella leggenda di Shahmaran, uno dei più grandi simboli di amore e saggezza, la razza Mar attende il completamento della profezia storica con l’arrivo di Şahsu. Niente sarà più lo stesso quando il percorso di Şahsu si incrocerà con quello di Maran.

Puntata 1

Dolori della Terra

Şahsu affronta suo nonno, esortandolo a confessare il passato. Maran, che è scettico riguardo alla profezia, incontra Şahsu quando si verifica il primo presagio.

Puntata 2

Cose che dice la pioggia

La gente di Mar vede il disastro di Anavarza come un segno di ulteriori guai in arrivo. Şahsu teme che qualcuno la stia seguendo. Maran e Şahsu si avvicinano.

Puntata 3

Equilibrio instabile

Dopo un inquietante incontro a scuola, a Şahsu viene fatto credere di avere allucinazioni. A casa, inizia a vedere suo nonno sotto una nuova luce.

Puntata 4

L’insostenibile leggerezza del credere

Şahsu si sente a casa per la prima volta in assoluto. Maran la salva da una situazione pericolosa, ma lei si rende conto che non le sta dicendo tutta la verità.

Puntata 5

Futuri cambiamenti

Maran porta un Şahsu in difficoltà in un luogo privato, dove hanno un cuore a cuore, ma nota che sono osservati.

Puntata 6

Il tumulto che è la vita

Sotto l’influenza di Arun, Cihan diventa una minaccia per Şahsu. Maran attraversa una fase straziante. Un viaggio notturno prende una piega sinistra.

Puntata 7

Ricorrenza dell’amore

Mentre il suo stato d’animo diventa preoccupante, Davut ha una chiacchierata onesta con Şahsu. Con l’aumento delle tensioni tra la gente di Mar, Ural ha un’idea.

Puntata 8

Il serpente dentro di me

Şahsu sceglie di fidarsi di Maran e si arrende all’amore. Quando si verifica l’ultimo presagio, Maran è costretto a mostrare chi è veramente. E per Şahsu, non si può tornare indietro.

Storia di Shahmara :

Shahmaran, è una creatura mitica, metà donna e metà serpente, che si trova con diverse varianti nel folklore dell’Iran, dell’Anatolia, degli altopiani armeni, dell’Iraq e dei curdi. Il nome di Shahmaran deriva dalle parole persiane “Shah” e “Maran”.

La leggenda di Şahmaran è un elemento culturale ampiamente conosciuto in Anatolia, soprattutto a Tarso, nell’Anatolia meridionale e sud-orientale, ed è un bene culturale, con i suoi dipinti nella speranza di portare fortuna e benedizioni alle case.

Shahmaran, parola persiana, significa “Shah dei serpenti” (Shah = re, sultano, mar = serpente, maran = serpenti). Secondo la leggenda, Shahmaran è una creatura la cui testa è una bella donna, il fondo è un serpente e vive nella terra dei serpenti sotto terra.

C’era una volta a Tarso un povero giovane di nome Camasb (Yada Jamsab) che viveva nei boschi. Quando Camasb ei suoi amici vanno in un giorno strano, scoprono una grotta con un pozzo con dentro del miele. Abbassano Camasb al pozzo. Manda anche la ragazza ai migliori amici. Gli stessi amici, sconfitti nelle loro ambizioni, si dividono e lasciano Camasb solo nel pozzo. Si vede un buco impotente nel muro del pozzo di Camasb, e raggiunge un vicolo segreto espandendo questo buco con il suo piolo.

Questo passaggio lo porta nella terra dei serpenti sotterranei. Questo è un posto molto bello dove scorrono acque sciroppose. Ci sono mille cerchi di serpenti intorno. Nel mezzo di tutti loro c’è il colore bianco latte che è il regno di questi serpenti, e c’è Sahmaran, che è un corpo femminile a forma di serpente. Şahmaran ama molto quest’uomo. Secondo un’usanza, si innamora di lui. Camasb vive in questo bellissimo giardino sotterraneo con Şahmaran e serpenti per un po’ (questa volta varia a seconda delle varianti). Shahmaran gli insegna tutto ciò che sa sulle medicine e sulle erbe medicinali. Ma al giovane mancavano la sua famiglia e la terra. Sahmaran non può resistere alla sua insistenza alla fine. Lo avverte di non parlare di se stessa. Il tempo passa. Il giovane mantiene questo segreto per molto tempo. Un giorno il re di Tarso si ammala e la cura di questa malattia implacabile passerà attraverso la carne di Shahmaran. In un certo senso risulta che Camasb sa dov’è Shahmaran. Şahmaran catturato nella sua caverna e portato a Tarso. È stata uccisa nel bagno chiamato Şahmaran Hamam. Il re che mangia la sua carne guarisce. Camasb, che in un certo senso ha tradito l’amore di Şahmaran, continua a trovarsi nei guai come famoso medico.

La leggenda di Şahmaran, che porta tracce di migliaia di anni di cultura orientale dall’Epopea di Gilgamesh dei Sumeri al Drago Elluyanka degli Ittiti, è vissuta come un motivo che le persone anatoliche amano e dipingono le loro pareti con i loro dipinti e usano persino nei loro processi di dote. Inoltre, sebbene i numeri siano stati notevolmente ridotti, sono ancora utilizzati come tecnica di pittura sub-vetro nel nostro artigianato tradizionale, specialmente a Tarso.​

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *